Books

Books

giovedì 23 marzo 2017

La linea del destino -Ragazza Arcobaleno & Mariposa's Books


Titolo: La linea del destino
Autore: Daniela Tresconi
Anno: 2017
Prezzo: €10,00
E-book: €2,99
Casa editrice: Panesi Edizioni



Trama:

Arcola è un tipico borgo arroccato che si affaccia sulla Vallata del Magra. Il suo Castello e la sua Torre Pentagonale da millenni osservano silenziosi le vicende delle genti che lo abitano. Valentina arriva in paese alla ricerca della tranquillità, ma ben presto tutte le sue scientifiche certezze verranno scosse da inquietanti e quanto mai misteriose sensazioni. Tre donne, tre epoche e tre mondi completamente diversi, eppure legati da un unico indissolubile destino e dal mistero di un atroce delitto. Quanto tempo per scoprire che non si può sfuggire a se stessi e che la fine spesso è solo un altro inizio?


Cosa ne pensa Ragazza Arcobaleno:

Poche volte finora mi è capitato di leggere libri di emergenti che non sembrano niente affatto tali, ma anzi, come se scrivessero da sempre e anche meglio di chi ha già diverse opere alle spalle. Con "La linea del destino" è stato proprio così perché l'autrice, oltre ad avere uno stile semplice e scorrevole che fa divorare la storia in poche ore, ha dato vita anche a descrizioni poetiche (attraverso la narrazione in terza persona) che ho apprezzato in modo particolare.

Altro apprezzamento per me riguarda le descrizioni di Arcola, paese in cui è ambientata la storia: è dipinto cosí bene che lo si può immaginare come se lo si conoscesse da sempre (sensazione che ho avuto dall'inizio alla fine).

La storia poi si base sull'alternarsi di riferimenti al presente e flashback legati al 1300 (periodo in cui è vissuta Amelia, una delle protagoniste): un'alternanza ben costruita che non disturba mai e anzi, riesce a mantenere piú vivo l'interesse.

Per quanto riguarda i personaggi, sia principali che secondari, ognuno è ben descritto anche soprattutto dal punto di vista introspettivo e questo è un altro aspetto che ho apprezzato in modo particolare: non si puó non affezionarsi ad ognuno di loro.
Ed è quindi per tutti questi motivi che, come dicevo prima, non sembra di leggere un'emergente e per gli stessi motivi ne consiglio la lettura.


Cosa ne pensa Mariposa's Books:

È la prima volta che leggo un libro ambientato in Liguria, e leggere di questo paesino (Arcola) mi é piaciuto molto ed ho apprezzato soprattutto la presenza di alcune immagini, che mi hanno aiutata a focalizzare ed inquadrare alcune descrizioni della storia.

Mi è piaciuto il salto temporale tra il presente e il passato, con l'aiuto di Amelia, e mi è piaciuto proprio perchè mi ha trascinata all'interno della storia, come se fossi lì con le due donne a cercare di risolvere il mistero.

Ho apprezzato lo stile semplice e scorrevole che è stato utilizzato, e mi è piaciuto che per una volta non fosse sempre la solita città famosa, ma un piccolo paesino non conosciuto, e che quindi possa intrigare.

Vi consiglio la lettura di questo libro, sia perchè è veloce e sia perchè vi resterà nel cuore.

venerdì 3 marzo 2017




Titolo: Parlare a raffica
Autore: Lauren Graham
Prezzo: 18,00€
Pubblicazione: Novembre 2016
Editore: Sperling&Kupfer

"Dovete essere voi a ridere per ultimi, e se la vostra idea si prende gioco di voi, restituitele pan per focaccia con una bella risata [...] A correre troppo veloci si rischia di non godere dei momenti più belli della gara".

Buon pomeriggio, lettori! In questo post voglio parlare di un libro per me molto speciale, essendo una 'Gilmore Girls addicted' da sempre. Ho iniziato a seguire "Una mamma per amica" nell'estate del 2003, quando tra i 22 e 23 anni lottavo contro il Linfoma. Già allora la serie tv andava in onda tutti i giorni su Italia1, al pomeriggio, ed era la mia distrazione preferita.
Nonostante quello sia stato il periodo più brutto per me, sono legata da allora alle Gilmore ed é per questo che le ameró sempre. 
La vita poi mi ha portata ad avere, almeno professionalmente, uno stile di vita alla Lorelai visto che da 6 anni sono Receptionist in un hotel; in più 'mangialibri' come Rory, per cui una Gilmore a tutti gli effetti.




'Parlare a raffica' è il secondo libro di Lauren Graham, attrice conosciuta soprattutto per il personaggio di Lorelai in 'Gilmore Girls/Una mamma per Amica'. Il titolo richiama proprio una delle caratteristiche principali della serie tv, legata ai dialoghi che hanno un ritmo veloce.

 

La parte iniziale segue la stessa linea del libro precedente, 'Un giorno forse' (edito sempre dalla Sperling), in cui Lauren racconta la sua vita da tutti i punti di vista: familiare, scolastico, artistico e sentimentale, intervallando i vari aneddoti con le sue foto private - cosí come aveva già fatto con il libro precedente - che la ritraggono da quando era piccola, fino ad oggi (comprese le foto tratte dalle scene delle vecchie serie e del Revival 'Gilmore Girls').






Ciò che cambia e differenzia 'Parlare a raffica' rispetto a 'Un giorno forse', é la presenza di un diario che Lauren ha scritto nelle pause dalle riprese del Revival 'Una mamma per amica — Di nuovo insieme" e in cui si alternano ricordi delle passate serie e riferimenti ai quattro  nuovi episodi.

Lauren racconta che non ama particolarmente riguardarsi dopo aver fatto un lavoro, per cui fino a che non é arrivata la proposta di scrivere questo libro non aveva mai rivisto gli episodi delle prime sette serie 'Gilmore Girls': lo ha fatto solo per questa occasione, in modo da poter essere più precisa nello scrivere il diario, visto che le scene girate non seguono lo stesso ordine cronologico che poi noi vediamo.

Inutile dire che é stata un'emozione bellissima e immensa leggere i suoi commenti e retroscena sui vari personaggi, scene ed episodi sia vecchi che nuovi.
Oltre a ció poi, é stato carino e sorprendente rendermi conto di quanti punti in comune ci siano, riguardo alcune scene, tra ció che Lauren racconta e ció che noi fans pensiamo delle stesse.
In più, anche in questo libro (oltre che sui social) fa riferimento a noi fans e alla nostra tenacia dimostrata in tutti questi nove anni in cui non abbiamo mai smesso di credere, e chiedere, un continuo alle sette serie passate:
"Nel corso degli anni i fans hanno continuato a chiedere un film basato su 'Una mamma per amica', e a buon diritto. In un certo senso, I personaggi erano rimasti sospesi a mezz'aria, con un bel bagaglio di questioni ancora irrisolte. Io stessa avrei voluto concludere più degnamente un capitolo tanto importante della mia vita, ma non avrei mai immaginato di provare una soddisfazione così profonda per l'opportunità di riaprirlo a distanza di tanti anni [...] In più, eravamo trascinati dall'entusiasmo manifestato da tutti voi. In genere, quando un gruppo di attori comincia un nuovo progetto, non può prevedere se la serie funzionerà o piacerà alla gente. E quindi era un'esperienza inedita ed emozionante avere la certezza di creare qualcosa che almeno alcune persone aspettavano con ansia, e il vostro sostegno ha contribuito in modo sostanziale a rendere speciale ogni giorno di riprese. E di questo vi ringrazio con tutto il cuore".
Ho percepito peró, almeno da come ne ha parlato in questo libro, il suo maggior legame con 'Parenthood', altra serie tv di cui é stata protagonista, sempre nel ruolo di mamma, piú che con 'Una mamma per amica'. E proprio ai vari attori con cui ha lavorato su quel set, dedica alcuni pensieri raccontando chi di loro e come, ha voluto che partecipasse al Revival Gilmore.

L'unica critica negativa per me é legata alla prima parte di 'Parlare a raffica' in cui, riprendendo gli stessi discorsi del libro precedente, come già detto prima, a chi già lo ha letto puó risultare noioso e lento.
Ci sono alcune parti poi che danno l'impressione di essere state scritte quasi per forza, ma in generale é un libro che non puó mancare nella collezione di chi ama Lauren e Lorelai, con tutto il loro mondo. Poi c'é il 'diario di bordo' citato già prima, che rende questo libro unico e prezioso.