Books

Books

giovedì 5 novembre 2015

La leggerezza dei piccoli passi - Valentina C.

Titolo: La leggerezza dei piccoli passi - 100 semplici gesti per un grande cambiamento
Autore: Valentina C.
Prezzo: € 8,90
E-book € 4,99 
Pubblicazione: 2014
Pagine:  222
Editore: DeAgostini
Genere: Diario
Categoria: Anima

TRAMA
Più che un libro, 'La leggerezza dei piccoli passi' si presenta come un vero e proprio diario in cui l'autrice, Valentina C., consiglia una serie di piccoli gesti, cento appunto, che aiutano a trasformare la propria vita, passo dopo passo, e a raggiungere così la felicità. Si tratta di gesti considerati di norma trascurabili, ma che in realtà sono in grado di illuminare la nostra vita attraverso la riscoperta di tutto ciò che abbiamo rimandato, trascurato, ignorato e mai considerato.
Ogni capitolo si apre con la citazione di un personaggio storico o contemporaneo, da cui poi si sviluppa il tema di ciascun argomento.
 " 'Regalati il sole che sorge'. "Il sole è nuovo ogni giorno". [Eraclito]. Un regalo, ecco che cosa servirebbe qualche volta. Un dono per noi, per ringraziarci di tutto quello che facciamo di buono, per consolarci dei momenti difficili, per coccolarci e farci sentire importanti, per sorridere e rendere speciale la giornata, come una festa fuori programma. Qualcosa di prezioso, unico, da togliere il fiato. La bella notizia è che un regalo così è a nostra disposizione. E non costa nulla. Scegli un giorno speciale, punta la sveglia prima del solito. Apri gli occhi, indugia un po' a letto, non c'è fretta, poi spalanca le tende. Là fuori c'è una cosa incredibile e meravigliosa: è il miracolo del sole che sorge e del giorno che nasce, tingendo le nubi rosa e dissipando la notte. [...] Lo spettacolo dell'alba è lì fuori dalla tua finestra ogni giorno, per te. E' il regalo più eccezionale che il mondo possa offrirti, la promessa, che si rinnova quotidianamente, che dopo le tenebre tornerà la luce. Sempre".
PERCHE' LO CONSIGLIO
Questo libro mi è capitato 'per caso', mentre giravo tra gli scaffali della mia libreria preferita: mi ha subito colpita, sia per la copertina che per il titolo. E' stato un colpo di fulmine perchè arrivato quest'estate, proprio nel periodo particolare citato nel precedente post, e subito dopo aver preso 'E gioia sia' di Chiara Amirante (di cui ho parlato sempre nel post precedente) e a questo proposito: nel momento in cui mi era stato consigliato il libro della Amirante, in me era subito scattata in me la decisione di non voler più quello stato d'animo e che in qualche modo avrei dovuto rinascere. Quando si dice che la decisione con cui si dice 'basta!' e che ti porta i cambiamenti, è  un istante...
Da quel momento ho iniziato a trovarmi davanti libri come 'La leggerezza dei piccoli passi', legati proprio a questo tipo di decisione. Per tutto ciò, è uno dei libri a cui sono più affezionata: l'ho messo in pratica regalandomi veramente l'alba di una mattina di settembre, come suggerito nella citazione riportata all'inizio di questo post.
Il consiglio che mi sento di dare è di leggere uno o due brani al giorno (anche se io ammetto di averlo divorato in un paio di giorni, per quanto l'ho amato!), in modo da interiorizzarlo ed apprezzarlo meglio.
Spero che regali anche a voi delle bellissime sensazioni! Credo che vi farà amare ancora di più la vita e soprattutto, che vi darà tanta serenità. Non so spiegare a parole la sensazione che mi ha lasciato, ma posso dire che ogni volta che penso a questo libro, sento dentro un'immensa pace.
'la leggerezza dei piccoli passi' lo consiglio anche a chi come me ha archiviato da un po' la propria avventura con gli ospedali, perchè per noi non è soltanto durante la malattia che non è semplice mantenere la serenità e la positività, ma anche e soprattutto dopo. Perchè vivere certe esperienze sulla propria pelle cambia completamente la vita e lascia comunque più sensibilità: la realtà che viviamo oggi, non sempre ci permette di mantenere costante quell'entusiasmo per la vita che noi abbiamo più degli altri, sapendo cosa significhi rischiare di perderla. Per cui questo libro-diario fa bene ed è utile anche alla nostra anima 'post - avventura': per ricordarci che noi meritiamo veramente la felicità.
Poi, in ultimo, proprio per tutto questo suo contenuto, lo consiglio anche come regalo per le persone che amiamo. 

E gioia sia - Chiara Amirante

 In questo post voglio parlare di un libro particolare che per me è stato un vero e proprio balsamo!


Titolo: E gioia sia - Il segreto per la felicità
Autore: Chiara Amirante
Prezzo: € 15,00
Pubblicazione: 2014
Pagine:  179 
Editore: Piemme (collana Incontri).
Disponibile anche nel formato Pickwick a € 8,90 e in E-book a € 6,99
Categoria: Anima

TRAMA
"Se in una scalata molto impegnativa vuoi arrivare in cima, devi continuare a salire anche quando avresti solo voglia di mollare. Se proprio ti senti stremato, senza più alcuna risorsa, abbi l'umiltà di chiedere aiuto e scoprirai che ce la puoi fare".
Chiara Amirante è la fondatrice e presidente della comunità 'Nuovi orizzonti', che accoglie giovani in difficoltà.
'E gioia sia' si apre col racconto della sua esperienza, iniziata vent'anni fa legata alla decisione di andare, di notte, per le strade delle zone più 'difficili' di Roma, per incontrare i giovani che avevano cercato rifugio nei "paradisi artificiali", pensando di trovare in essi la felicità. 
Ciò che allora la spingeva era il desiderio di condividere con loro la scoperta che aveva cambiato la sua vita: siamo tutti chiamati alla gioia e a vivere la nostra vita in pienezza, nonostante le tante difficoltà. 
'E gioia sia' offre tanti spunti di riflessione, corredati da esercizi pratici alla fine di ogni capitolo, su come riuscire a scoprire la gioia pura.
La prefazione è affidata a Lorella Cuccarini che, oltre a raccontare il suo primo incontro con la Amirante, spiega i motivi per cui per lei questo libro rappresenta un "ottimo punto di partenza e un valido aiuto" per intraprendere un cambiamento in positivo nella propria vita, rappresentando così una "palestra per la nostra anima".

"Quando ti trovi nel bel mezzo di una terribile tempesta e non vedi più neanche un raggio di luce, stai pur certo che il sole continua a splendere oltre le nubi e prima o poi tornerà a illuminare il tuo viaggio. Dopo ogni tempesta c'è di nuovo la quiete, E' vero che anche i giorni più splendenti prima o poi avranno il loro tramonto e dovranno cedere il passo all'abbraccio, spesso freddo, della notte ma è vero anche il contrario.Non esiste notte così lunga, buia, gelida, che possa impedire al sole di sorgere di nuovo".

PERCHE' LO CONSIGLIO
Per esporre i suoi pensieri, la Amirante prende ad esempio anche alcuni passi del Vangelo, ma dal mio punto di vista 'E gioia sia' è utile per tutti, credenti e non: perchè troppo spesso diamo per scontate troppe cose che sembrano esserlo ma che in realtà non lo sono; perchè troppe volte siamo vittime inconsapevoli di giudizi altrui che ci allontanano dalla nostra vera essenza, facendoci credere che siamo fatti nel modo sbagliato.
'E gioia sia' a me è stato consigliato quest'estate in un momento particolare della mia vita, in cui vivevo un'immensa tristezza ed è stato molto utile per ritrovare il giusto equilibrio interiore.
Pertanto lo consiglio proprio perchè ho testato sulla mia pelle quanto possa far bene leggerlo e, soprattutto, interiorizzarlo. E questo, ripeto, a prescindere dal fatto di essere credenti o meno: credo sia un libro che vada oltre e quindi valido per tutti.